Consigli utili per acquistare auto usate

Share by:

Consigli utili per acquistare auto usate.

Per rispondere alla domanda sopra ho deciso di scrivere ed indicarvi utili consigli per comprare auto usate in buone condizioni.

Potete vedere anche il video che ho fatto:

I consigli verranno suddivisi in parti specifiche per essere più chiari e affinché non vi dimentichiate nulla.

Vi allego anche due siti per l’acquisto di auto usate:

Autoscout24

AutoUncle

Per iniziare prendete appuntamento in una giornata possibilmente con il sole o una buona luce, non prendete appuntamento quando piove perché la vernice bagnata nasconde molte imperfezioni.

Per l’esterno verificate che:

  • La vernice non sia rovinata a causa del tempo con: macchie, rigonfiamenti o piccole crepe
  • La carrozzeria non abbia ammaccature anche se lievi soprattutto dagli sportelli a media altezza (tipico urto da apertura), negli angoli o dovute ad eventi climatici (guardare le superfici contro luce per rilevare le imperfezioni)
  • Non siano presenti ammaccature evidenti e i paraurti non siano ne danneggiati ne fissati male
  • Sui dischi dei freni anteriori e posteriori non vi siano segni evidenti o solchi
  • Le gomme siano in buono stato e che non siano vecchie (con micro lesioni sulla spalla (cioè sul lato) o con punti in cui si vede la tela)
  • Le gomme non siano prossime ad una sostituzione, per verificare questo controllate che tra la tacchettatura del battistrada sia almeno di 3 millimetri sopra la tacca di riferimento
  • Le ruote devono essere tutte provviste di copri cerchioni o se sono presenti cerchi in lega questi non siano rovinati da graffi e ammaccature causate da urti con i marciapiedi
  • I fanali siano integri e per quelli anteriori non appannati o ingialliti altrimenti potrebbe essere che ci siano infiltrazioni di umidità all’interno
  • I vetri siano integri, non graffiati o danneggiati e se presenti le pellicole oscuranti non siano scollate o rovinate
  • Gli specchietti siano intatti, sia gli specchi che le plastiche
  • La carrozzeria non sia incidentata, per farlo vi indico un piccolo trucchetto, prendete una calamita e passate vicino alla carrozzeria, se in un punto metallico la calamita non viene attratta potrebbe essere che la carrozzeria in quel punto sia stata stuccata a causa di un incidente.

Per l’interno verificate che:

  • I tessuti dei sedili siano intatti e non rovinati o sfilacciati
  • I sedili siano ancorati bene alle guide per la regolazione dell’altezza
  • Le plastiche del cruscotto e della plancia non siano rotte o lesionate
  • Il volante non sia rovinato/scolorito dall’usura
  • La cuffia del cambio non sia scolorita, usurata o addirittura tagliata
  • I tappetini non siano troppo rovinati se non addirittura bucati o strappati negli angoli
  • La gomma che ricopre i pedali non sia staccata o troppo usurata
  • Il tessuto della cappotta o cielo interno sia integro, pulito e non scollato
  • Le luci del tunnel centrale e del cruscotto si accendano all’accensione dei fanali
  • Le luci di cortesia interne siano funzionanti
  • Le guarnizioni degli sportelli siano integre e non rovinate, tagliate o scollate
  • I km percorsi non siano superiori a 130000 (considerato un chilometraggio già importante per auto di cilindrata media 1600/1900 cc per modelli a benzina e 190000 per auto diesel della medesima cilindrata

Per il motore e gli organi meccanici verificate che:

  •  I tagliandi siano sempre stati regolari
  • I tubi interni non siano vecchi (ossia tagliuzzati dal tempo e dall’usura)
  • Non vi siano parti meccaniche arrugginite o ossidate
  • Sia indicato sul charter della cinghia il chilometraggio dell’ultima sostituzione
  • Non vi sia perdita di liquidi dai componenti meccanici o per terra dove si trova l’auto
  • I livelli dei liquidi siano a posto (acqua, olio motore, olio freni)
  • Sia presente il materiale fono assorbente sotto la lamiera del cofano

A questo punto non vi resta altro che l’ultimo controllo, la prova su strada e qui dovrete verificare che:

  • Mettendo in moto ad auto ferma il motore giri senza dare strappi ed accelerando leggermente la sua rotazione sia regolare
  • Sterzando le ruote da fermi lo sterzo non faccia rumori strani e non scatti
  • Inserendo la marcia e facendo avanzare l’auto a velocità minima e tirando il freno a mano questo freni l’auto
  • Inserendo le marce non ci siano giochi ed impuntamenti del cambio
  • La fumosità dallo scarico non sia eccessiva tirando un po le marce basse
  • La frizione non stacchi troppo a fine corsa del pedale della frizione (nella normalità deve staccare circa a metà della su escursione)
  • La frenata sia buona e non ci siano dei rumori metallici
  • La frenata non abbia dei saltellamenti
  • Passando su un dosso gli ammortizzatori non facciano beccheggiare l’auto (è un saltellamento prolungato a causa di ammortizzatori scarichi)
  • Facendo andare l’auto, disinserite la marcia, chiudete i finestrini ed ascoltate se vi sono rumori strani come frusci

Fatto tutto questo se secondo voi l’auto è in buono stato potete proseguire con l’acquisto, altrimenti se qualsiasi cosa soprattutto a livello meccanico fate un sopralluogo con il vostro meccanico di fiducia.

Spero che l’articolo sia stato utile, ciao e alla prossima…

Precedente Trovare la password Successivo Come trovare lavoro